...

Cultura Kawaii: come viene rappresentata negli anime?

Kawaii (かわいい) non è più solo una sottocultura pop. L'estetica kawaii è diventata pienamente radicata nella cultura giapponese, e probabilmente non cambierà presto. 

Mentre il seme del kawaii è stato piantato in Giappone, la cultura del kawaii è sbocciata come fiori di ciliegio in tutto il mondo. Questo fenomeno è in gran parte dovuto all'enorme popolarità degli anime. Dai personaggi e ambientazioni al cibo e alla musica, l'influenza del kawaii sugli anime (e viceversa) è innegabile.

Che tu sia un otaku autentico o che tu ti immerga nel genere, la cultura kawaii è un argomento affascinante da esplorare. Ecco uno sguardo ad alcuni dei tanti modi in cui è rappresentato negli anime.

Beyond Cute: cos'è Kawaii, comunque?

cos'è il kawaii

Carino. Accattivante. Dolce. Puro. Amabile. Adorabile. Tutti questi aggettivi si avvicinano a descrivere il kawaii, ma la verità è che il kawaii è una cosa a sé stante. Oltre ad essere carino, il kawaii è positivo e amante del divertimento. È innocente e infantile. È una fuga dalle pressioni sociali. È una sensazione. È un'atmosfera. È uno stile di vita! Non diresti tutto questo a proposito della semplice vecchia carineria, vero? Il Kawaii non è nient'altro: il Kawaii è Kawaii!

Quindi, questa è una descrizione vaga del kawaii, ma come fai a farlo? riconoscere quando lo vedi? Bene, se hai mai guardato un anime, anche di sfuggita, l'hai visto! I personaggi kawaii tradizionali includono Pikachu, Hello Kitty e Pusheen. Alcuni direbbero addirittura che Snoopy e Minnie Mouse hanno elementi kawaii. Film dello Studio Ghibli come La principessa Mononoke, Spirited Away, e il mio vicino Totoro includono anche molti personaggi kawaii.

Allora, cosa hanno in comune tutti questi personaggi? Bene, invocano tutti quella sensazione calda e indistinta che ti fa semplicemente sorridere e dire "d'aww". Ma la cultura kawaii non consiste solo nel far arrossire i personaggi. Kawaii può anche essere usato per descrivere oggetti, luoghi, suoni e altro ancora! Esploriamo alcuni dei modi in cui il kawaii viene rappresentato negli anime.

1. Luoghi e situazioni

immagine3 minuti 1

Immagina di sorseggiare un tè con le bolle in un accogliente bar di Tokyo mentre la pioggia picchietta contro le finestre. Suona musica soft e il gatto del bar si avvicina pigramente per strofinarti la caviglia. Un cameriere amichevole ti offre dei mochi e un sorriso in casa. Ti senti sicuro, contento e curato. Ti senti kawaii! Troverai questi tipi di interazioni e impostazioni della cultura kawaii fortemente presenti negli anime.

2. Musica e intrattenimento

L'anime è famoso per le sue incredibili colonne sonore! Spesso la musica è intrisa di cultura kawaii. Di solito non è comune sentire "heavy metal" e "carino" menzionati nello stesso respiro. Tuttavia, la musica kawaii fonde assoli di chitarra strabilianti con le voci acute e carine del J-pop e ritornelli orecchiabili. Oltre agli anime, la musica kawaii è molto presente nei moderni JRPG. Ci sono anche gruppi kawaii nella vita reale che puoi andare a vedere dal vivo in concerto. BABYMETAL è popolare!

3. Abbigliamento e accessori

La moda è un altro aspetto della cultura kawaii presente sia negli anime che nella vita reale. L'iconico outfit da scolaretta è grande, ma non è tutto. Lo stile include spesso colori pastello, pezzi audaci e molti strati. Non dimenticare gli accessori! Simpatici componenti aggiuntivi come spille, portachiavi, animali di peluche agganciabili e persino un Tamagotchi sono tutte ottime aggiunte.

Anche il trucco ha un posto di rilievo nella moda kawaii. Naturalmente, negli anime questo non è sempre ovvio, ma l'aspetto è ancora lì. Negli anime, i personaggi hanno spesso occhi grandi con grandi macchie di colore e ciglia lunghe. I volti tendono ad avere lineamenti piccoli e giovanili. Quel look è kawaii in tutto e per tutto e il trucco viene spesso utilizzato per replicarlo.

4. Cibo e arte

Cultura Kawaii: cibi

Abbiamo accomunato cibo e arte perché nella cultura giapponese e in quella kawaii spesso sono la stessa cosa! Il Giappone è famoso per la produzione di uno dei cibi più kawaii mai creati: il sushi! Piccolo, colorato e divertente, il sushi è solo un esempio di cibo kawaii. Vai in una panetteria giapponese e troverai pasticcini a forma di gatti, facce di cuccioli fatti di riso e molto altro ancora.

Hayao Miyazaki dello Studio Ghibli è noto per aver incorporato il cibo kawaii nei suoi film anime. Il tea party (e il banchetto) in Spirited Away e dentro le scatole del bento il mio vicino Totoro sono ottimi esempi. E non dimenticare la colazione a base di uova e pancetta di Calcifer (cucinata su un fuoco sorridente). Il Castello errante di Howl! Dalle zuppe bollenti ai bocconcini, cibo giapponese è così accogliente e confortante, e talvolta persino adorabile. Questo è kawaii!

Oltre al cibo in sé, a volte è il contesto a rendere kawaii un pasto. Ricorda: i luoghi e le situazioni possono essere kawaii e spesso il cibo e le bevande svolgono un ruolo importante. Il cibo unisce le persone. È un linguaggio d'amore. Quando il simpatico commesso del bar offre una bevanda calda per riscaldarsi dalla pioggia, non è la bevanda ad essere kawaii. È un atto di gentilezza! 

Quindi, mentre cerchi esempi di cultura kawaii negli anime, non concentrarti solo sugli oggetti fisici. Guarda l'intenzione dietro gli atti. Forse un regalo non è kawaii se resta nell'angolo. Ma quando qualcuno fa un regalo a un amico perché sta attraversando un momento difficile, è kawaii!

Oltre al cibo, negli anime sono presenti altri tipi di arte kawaii. In effetti, l'anime stesso è arte kawaii! I tratti distintivi dello stile includono colori vivaci che risaltano, bordi arrotondati e linee audaci. Sono comuni anche oggetti con caratteristiche umane (soprattutto volti). Guarda Takashi Murakami per esempi di stile.

5. Dialogo e voce

gracia dharma qTlbO6mkQH0 unsplash min

Infine, il modo in cui parlano i personaggi degli anime e le cose che dicono possono adattarsi alla cultura kawaii. Sono comuni voci acute e infantili (a volte al limite del linguaggio infantile). Ancora più importante, le parole pronunciate dai personaggi possono essere kawaii. Le sentite parole d'amore o le pietose parole di tristezza possono essere kawaii. Al di là della comunicazione verbale, anche le espressioni facciali possono essere kawaii. Ascolta e cerca dolcezza, vulnerabilità e innocenza.

Guarda i tuoi anime preferiti pensando alla cultura Kawaii

anime non include solo la cultura kawaii, ma è cultura kawaii! Senza di esso, il kawaii non sarebbe così popolare o diffuso. Ora che hai un'idea migliore di cosa cercare, guarda i tuoi anime preferiti attraverso una nuova lente. Scoprirai sottili dettagli kawaii che potresti aver trascurato in passato. 

Ci auguriamo che tu abbia imparato qualcosa o due sulla cultura kawaii. Sfoglia il resto del nostro blog per ulteriori informazioni divertenti su tutto ciò che riguarda gli anime. Sayonara (さよなら)! (´^ω^)ノ

Gabi Bellairs

Gabi Bellairs è una scrittrice freelance e copy strategist che ha lavorato con diverse aziende e individui nel corso della sua carriera. I suoi interessi risiedono nei viaggi, dai tempi in cui ha esplorato il Sud Africa, così come negli anime, nei giochi, negli eventi e persino nel fai-da-te.

Subscribe
Notify of
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Scorri verso l'alto